Da SIGMA alla Piattaforma Multifondo

A partire dal 25 ottobre 2021, per gli Organismi Intermedi e i Beneficiari che ancora utilizzano il sistema SIGMA Inclusione, sarà on line la nuova Piattaforma Multifondo per la gestione e il monitoraggio del PON Inclusione, che sostituirà in via definitiva il SIGMA Inclusione. 

La Piattaforma Multifondo racchiude e potenzia le funzionalità relative alla fase di programmazione, gestione, rendicontazione, monitoraggio e controllo dei fondi UE. È stata realizzata per soddisfare i bisogni dell’utente, in un’ottica di semplificazione, immediatezza e trasparenza.

Per consentire la migrazione dei dati nella Piattaforma Multifondo, il sistema SIGMA Inclusione sarà spento dall’8 al 22 ottobre 2021. Si invitano pertanto tutti gli attori coinvolti a pianificare le attività considerando il periodo di inibizione di SIGMA.

Al fine di offrire il necessario supporto agli utenti in questa delicata fase di passaggio, sono state organizzate delle giornate di formazione dedicate esclusivamente agli utenti che non hanno operato sulla nuova Piattaforma Multifondo. Le date e i link per partecipare alle sessioni di formazione saranno inviati via mail a tutti i Beneficiari e gli Organismi Intermedi coinvolti. 

Nella sezione "Documentazione" della Piattaforma Multifondo sono comunque a disposizione i manuali utente e le pillole video che illustrano le funzionalità del nuovo strumento. 

Ai beneficiari che hanno già utilizzato la Piattaforma Multifondo, sarà inviato un questionario sull’utilizzo dello strumento che consentirà di esprimere eventuali bisogni formativi. 

Si ricorda che è possibile accedere ai servizi online del Ministero esclusivamente tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID). Per ulteriori informazioni relative all’accesso alla Piattaforma è possibile consultare una breve guida che illustra tutti i passaggi.

Per qualsiasi dubbio di natura tecnica relativo alla Piattaforma Multifondo, dal 25 ottobre sarà possibile contattare il servizio di help desk al nuovo indirizzo mail helpdesk.poninclusione@lavoro.gov.it. A partire dalla stessa data, l’indirizzo di posta elettronica sigmainclusione@lavoro.gov.it non sarà più attivo. 


Per saperne di più: